Tofana di Rozes

Cortina - 31km - 1000m+1000m - Medio-Difficile

Descrizione del Giro:

Dal Rifugio Duca d’Aosta si sale su carrozzabile al Dibona, porta d’accesso alla Tofana di Rozes (la più meridionale delle Tofane), e se ne percorre il fianco meridionale con il sentiero n° 404, dal Pilastro al Castelletto, fin sotto la Forcella Col dei Bos. Il sentiero presenta continui saliscendi ed è esposto in diversi passaggi ma non è difficile anche se va affrontato con cautela. La discesa da Rozes termina col breve single-track del sentiero n° 412 che arriva fino alla strada del Falzarego. Da qui si sale alle Cinque Torri, in quasi totale portage, col sentiero n° 440 (ovviamente la stessa salita si può fare con la seggiovia delle Cinque Torri o con la medesima carrozzabile). Il ritorno a Cortina è abbastanza articolato. Si inizia in discesa con il lungo single-track n° 437 (Variante Alta Via Dolomiti), bello ed impegnativo fino al Ponte di Ricurto. Si attraversa la strada per Passo Giau e si risale, con brevi tratti a spalla, fino al Cason di Formin. Da qui si ritorna a scendere col ripido sentiero n° 434 percorrendo la Val Formin fino al Ponte Pezziè de Parù. Si imbocca a destra il sentiero n° 430 seguendo il Rio Costeana fino al Lago d’Aial ed infine, con facili stradoni, si arriva in città.

Scarica