Palazzo Borghese

Castelluccio - 17,5km - 900m - Medio-Difficile

Descrizione del Giro:

Da Castelluccio si sale a Capanna Ghezzi e alle soprastanti Pianacce. Qui inizia la “Strada Imperiale”, una delle tre strade doganali di Castelluccio (così dette perché il loro uso era subordinato al pagamento di un pedaggio) che i pastori percorrevano per immettersi sulle strade di transumanza verso l’Agro Romano. Si arriva, per larghi tratti a spinta, al Passo di Sasso Borghese, la sella tra Palazzo Borghese e il Monte Argentella, a picco sul sottostante Pian delle Cavalle, dove è presente un laghetto effimero, alimentato dalle nevi invernali, dimora del Chirocefalo Sibillae, parente “minore” del più famoso Chirocefalo Marchesoni del Lago di Pilato. Superato il valico si scende in direzione Pian Perduto per la Fonte della Jumenta, il Fosso del Brecciaro e la Portella del Vao.

Scarica